INNOVATIVE SOLUTIONS TO OPTIMIZE GRINDING logi

Storia Deckel - ISOG


 
Fritz Deckel fondò la Feinmechanik GmbH a Weilheim. Inizialmente produceva ugelli d'iniezione, morse a vite di precisione e staffe a gradini, successivamente apparecchi di centraggio e le affilatrici per bulini S0, un classico: fino ad oggi ne sono state vendute circa 30.000. Durante gli anni '60 vengono ampliati ulteriormente gli stabilimenti e viene aggiunto un nuovo capannone per il reparto produzione.




Deckel sviluppa per l'industria emergente delle materie plastiche la S0E, che raggiunge un grado di precisione maggiore. Grazie all'Affilatrice Universale per Utensil mod. S11, Deckel diventa dal punto di vista tecnico uno dei costruttori leader nella produzione di macchine per l'affilatura di utensili. Ad oggi sono stati venduti circa 2.500 modelli di S11. Nel 1980 la società si trasferisce in un moderno edificio e il Sig. Michael Deckel ne assume la direzione. Le linee di produzione vengono completamente modernizzate. Col Centro di Affilatura S12 l'azienda entra nella tecnologia CNC.
 

 
Deckel sviluppa il primo Centro di Affilatura CNC a cinque assi, la S20-CNC. L'azienda supera una grave crisi economica nei primi anni '90 e Michael Deckel affida la direzione a Willi Standke, Dr.Valentin Mauderer e Bernd Wöhr, che sono contemporaneamente anche co-proprietari della società. Oltre 100 dipendenti motivati ora lavorano per Deckel, presso la sede di Weilheim così come nelle filiali in Inghilterra e negli Stati Uniti.




L'automazione delle macchine è sempre più importante; sul mercato sono richieste soluzioni innovative: Deckel progetta la S22P con caricatore a catena. Il Centro di Affilatura ad alte prestazioni FLEXUS® Duo, con moduli di rettifica e carico, è estremamente flessibile e viene appositamente progettato per la costruzione di inserti, dettando nuovi standard di design. La serie economica S20E e S22E accentua la propria redditività. L'Italia sta diventando un importante mercato di vendita: nel 2003 a Milano, viene fondata la Deckel Italia per espandere il raggio di distribuzione. I colleghi italiani, che parlano perfettamente anche tedesco, si adattano appieno al team commerciale Deckel.
 

 
Anni turbolenti in Deckel: la società si sta espandendo in Asia e contestualmente avviene un cambiamento ai vertici manageriali. Ciò nonostante si sviluppano molti concetti macchina nuovi: la FLEXUS® viene ulteriormente ampliata con la FLEXUS® Invader mentre con la Fortis® si offre una "entry-level", adatta soprattutto ai nuovi esordienti in questo settore. I robot vengono utilizzati come soluzioni per l'automazione - un'espansione efficace, ad esempio nel caso di S20+ con RC1250 o S22+ con RC1900.



L'azienda parte con il nuovo nome ISOG, un logo modificato e una nuova gestione. Questo mette fine ai tempi difficili. I clienti notano immediatamente la differenza: ciò è dovuto anche al fatto che le comunicazioni aziendali vengono intensificate e l'assistenza Service viene ampliata. Nella società soffia un vento nuovo pieno di soluzioni: il precedente controllo viene sostituito con FANUC, il dispositivo di precisione rotazione utensile Air (in breve RLC Air) per S22+ NFX è sul mercato. Ciò rende possibile una precisione di rotazione ancora più elevata in utensili con gambo lungo.